Festivaldellenergia
Festivaldellenergia
 
Festivaldellenergia Festivaldellenergia eng
Festivaldellenergia
organizzazione
sostenitori
comitati
programma
informazioni
press
Festivaldellenergia
Festivaldellenergia Festivaldellenergia
Newsletter
Aspettando il
Festival 2010.
Iscriviti alla newsletter





 
Organizzazione
Aris
 
Partner
Assoelettrica
 
In collaborazione con
Federutility
 
Gigawatt sponsor
 
Media partner
 
News e approfondimenti
Gli aggiornamenti e le informazioni dal Festival e dal mondo dell’energia
I protagonisti del Festival
Scienziati, giornalisti, scrittori, manager, politici... per discutere di energia
Il Festival per le scuole
Incontri, giochi, iniziative dedicate agli studenti. Per imparare divertendosi
Call for papers
Un bando per promuovere l’innovazione e lo sviluppo delle nuove tecnologie

Stefano Colombo

Responsabile Business Unit Mercato Italia Alpiq

Nato a Lugano nel 1967, ingegnere elettrotecnico con master allo Swiss Federal Institute of Technology di Zurigo, Stefano Colombo è il Responsabile della Business Unit Mercato Italia di Alpiq, società nata lo scorso febbraio dalla fusione tra il Gruppo Atel, principale fornitore svizzero di energia elettrica con una presenza in ventinove paesi europei, ed EOS, operatore che raggruppa le più significative centrali elettriche della Svizzera occidentale.
Colombo, che ricopre anche le cariche di Presidente e Vice Presidente rispettivamente delle controllate italiane Energit e Atel Energia, vanta un background professionale maturato negli ultimi cinque anni in Atel e, precedentemente, in significative società e gruppi multinazionali svizzeri. È stato infatti C.E.O. di AEM SA, utility elettrica, General Manager a Houston (USA) di Brugg Kabel AG, leader nella produzione di cavi e, all\'inizio della sua carriera, Area Sales Manager per USA, Sud America, Germania, Francia e Italia della società di quadri e apparati elettrici in alta tensione Emil Haefely & CO. A livello associativo, Stefano Colombo è membro della Giunta di Assoelettrica (Confindustria) e della omologa associazione in Svizzera (VSE).

 

 

<< Indietro